Lettere circolari

Spettabili Professionisti,

Il Ministero degli Interni il giorno 10 aprile 2009 ha emesso una Lettera Circolare avente come oggetto "Installazione di apparecchi termici in ambienti con pericolo di esplosione. Corretta interpretazione ed applicazione delle vigenti disposizioni di prevenzione incendi in materia."
La lettera circolare è il risultato delle richieste, presentate da Assotermica, per fare finalmente chiarezza sulla corretta applicazione di alcuni punti dei decreti ministeriali 12 aprile 1996 (Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l'esercizio degli impianti termici alimentati da combustibili gassosi) e 28 aprile 2005 (Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l'esercizio degli impianti termici alimentati da combustibili liquidi ). Fin dalla data di pubblicazione dei due decreti sopracitati l'associazione ASSOTERMICA aveva segnalato, al Ministero degli Interni, i problemi inerenti la difforme applicazione dei decreti la dove era possibile la formazione di polvere e vapori suscettibili di dare luogo ad incendi o esplosioni. La circolare, recependo le richieste dei costruttori dei sistemi radianti ed aria calda, ha definito che non sempre la presenza di polvere e vapori crea pericolo per il luogo di installazione di apparecchi termici ma che è necessario effettuare un analisi dei rischi che permetta di definire le eventuali zone di pericolo all'interno delle quali è vietato l'installazione degli apparecchi termici.